Intervista del 16 marzo 2001